Trecce: realizzale sui capelli bagnati

zephirparrucchieri-trecce-news-ascona.jpg

08 Ago Trecce: realizzale sui capelli bagnati

Sei alla ricerca di un’acconciatura fresca e super veloce per l’estate?

Le trecce sono un must senza tempo né stagione, da declinare in infinite varianti. Per l’estate sopratutto, si configurano come un hairstyle fresco e senza troppi artefici, da sfoggiare sia durante il giorno che insieme a un look da sera.

Ma, se hai i capelli bagnati e desideri renderli impeccabili in pochi minuti, devi assolutamente osare queste straordinarie trecce!

La treccia a corda tesa richiede meno di cinque minuti. Per realizzarla basta raccogliere le ciocche in una coda alta e dividerle in due sezioni, da arrotolare in senso antiorario. L’effetto ottenuto sarà, appunto, quello di una corda tesa. Fissa l’acconciatura con un elastico o con un nastro, per conferirle un aspetto più glam.

Partendo da questa treccia è possibile realizzare lo chignon a corda. Per farlo, basta arrotolare la treccia intorno alla coda e fermare il raccolto ottenuto con delle forcine.

Sui capelli bagnati è possibile realizzare anche una piccola treccia a lisca di pesce, a mo’ di semiraccolto: prendi due ciocche di capelli ai lati della testa e intrecciale, ricordando di lasciare fuori qualche ciocca ribelle, per un effetto più naturale.

Ricorda, però, che maneggiare i capelli bagnati comporta il rischio che si formino dei fastidiosi nodi, che magari farai fatica a sciogliere una volta sciolta la treccia.

Per evitare che questo accada, applica un olio districante o una maschera senza risciacquo, e pettina i capelli prima di cominciare a dare sfogo alla tua creatività!

Ti piacerebbe sfoggiare un’acconciatura realizzata su misura per te? Prenota adesso una consulenza personalizzata in salone.

Zephir Parrucchieri ti aspetta in via Ferrera 11 ad Ascona.